Home
La gestione della sicurezza in ambienti confinati e/o a rischio di inquinamento PDF Stampa E-mail
Lunedì 28 Maggio 2012 08:25

I nostri corsi si rivolgono a Responsabili delle imprese committenti, ai Preposti, ai Lavoratori, ai Datori di lavoro e agli RSPP e ASPP e si pongono sempre l’obiettivo di fornire competenze tanto dal punto di vista teorico come pratico, attraverso la condivisione di esperienze ed esercitazioni sul campo.

Organizzazione del percorso formativo

Il percorso è articolato in due moduli formativo :

Modulo A

Una parte teorica propedeutica contenete tutte le informazioni necessarie e sufficienti alla conoscenza delle problematiche inerenti agli ambienti confinati quando sia fondato il sospetto di inquinamento. Questa prima parte risulta di informazione ed è rivolto, oltre agli operatori sul campo ( lavoratore autonomo, il dipendente di impresa, il datore di lavoro se segue le attività operativi, i soci, i collaboratori familiari, etc.), a quelle persone che non saranno mai coinvolte in nessuna attività pratica sul campo, ma al contrario devono avere una visione sistemica del processo, come Committente, la Stazione appaltante, i Progettisti, il Direttore dei lavori, Coordinatore della sicurezza, Datore di lavoro,  il  Responsabile della sicurezza RSPP ecc..

Modulo B

Mentre per i lavoratori che possono realmente trovarsi ad operare in queste condizioni critiche il corso prevede una parte pratica con la simulazione di chi opera sotto particolari condizioni ambientali quali gli ambienti confinati con sospetto inquinamento.

Calendario corso:

La gestione della sicurezza in ambienti confinati e/o a rischio di inquinamento:

Qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi ai sensi del DPR 177- 2011 e D.L. 81/08 e s.m.i.

Lezioni

Data Lezione

Giorno

Ore

Modulo

Progressivo

1a

08/06/2012

Venerdi

8:30 – 12:30

A

4

2a

11/06/2012

Lunedì

14:00 – 18:00

A

8

3a

Da definire

B

10

B

12

 

 

 

Calendario corso:

Le lezioni pere il “Modulo A” si svolgeranno presso l’Ente Scuola – Scuola Edile Genovese di via Borzoli 61 a,b.

Le lezioni pere il “Modulo B” si svolgeranno presso il “Campo prove pratiche di Genova Bolzaneto” in via Campoligure

I costi pro-capite per la partecipazione al corso sono i seguenti:

Titolo corso

Codice

corso

Durata

corso

Costo

Pro-capite

La gestione della sicurezza in ambienti confinati e/o a rischio di inquinamento (Modulo A)

ESSEG 12/23/A

8 ore

150 euro*

La gestione della sicurezza in ambienti confinati e/o a rischio di inquinamento (Modulo A+B)

ESSEG 12/23/B

12 h

320 euro*

 

  • Alle suddette quote di partecipazione deve essere aggiunta l’ IVA. (21%)

Per partecipare al corso occorre compilare la domanda di iscrizione e versare la relativa quota di iscrizione sul Conto bancario N. 37000/80 intestato a Ente Scuola Edile Genovese presso CARIGE Ag. 21 Codice IBAN IT 98C0617501421000003700080 (Inserire nella causale del versamento il titolo e il codice del corso).

 

La domanda di iscrizione e la copia del bonifico effettuato possono essere consegnati con le seguenti modalità:

-        a mano, presso  la sede della Scuola Edile Genovese in Via Borzoli 61 a/b Genova tel. 010/65.13.661-36 - 010/65.13.664-36 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 17.00.

-        tramite fax  (010/6511331 c.a ing. Carlo Cevasco);

-        tramite posta elettronica (e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. )

-

entro le ore 12.00 di Mercoledì 06 Giugno 2012

In caso di richieste superiori ai posti disponibili si terrà conto del giorno e dell’ora di inoltro della domanda.

Per informazioni è possibile contattare i seguenti nominativi:

Carlo Cevasco

Tel.: 010/6513661-36 010/6513664-36

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Nota

L’avvio del corso è subordinato al raggiungimento di almeno 10  iscrizioni per il corso Modulo B

 

Programmi Didattici

Modulo A

Modulo 1A -  4 h  Aspetti tecnici e normativi.

Ambienti confinati e sospetti d’inquinamento secondo il D.lgs. 81/08 e relative circolari;

richiami a codice civile, penale, responsabilità amministrativa delle imprese;

analisi del Dpr 177-11 passo per passo;

individuazione dei pericoli e rischi con illustrazione delle problematiche legate alle variazioni di

ossigeno e gas quali N2, CO, CO2, H2, HCN, Sostanze e polveri infiammabili con definzione dei

limiti di salute a breve e lungo termine;

definizione della segnaletica di sicurezza sia negli ambienti di lavoro che sui mezzi di trasporto;

definizione dei DPI e loro classificazione.

 

Modulo 2A  - 4 h  Aspetti procedurali e verifica apprendimento.

Definizione di pericolo e rischio con valutazione dei rischi in ambienti confinati;

“non” valutazione del concetto di ambiente confinato;

definizione di procedure specifiche relative ad attività preliminari;

definizione delle procedure di accesso al sito confinato;

definizione delle procedure da adottare in ambiti specifici e relativi dpi;

definizione delle procedure di emergenza.

richiamo alle figure e responsabilità previste dal Dpr 177-11 e Dlgs 81-08.

analisi dei DPI e della strumentazione di verifica delle concentrazione dei gas;

attuazione delle procedure da adottare in caso ad esempio di incendio, presenza di fumi, procedure

di salvataggio di uomo a terra con imbracatura e uscita da passaggio ristretto.

Modulo B

La formazione si articola in n. 2 ore pratiche sulle procedure di accesso all’ambiente confinato e

n. 2 ore pratiche di gestione in casi di emergenza con recupero di infortunato, presso la struttura (Campo prove pratiche Genova Bolzaneto).

 

Modulo 1B -  2 h Procedure di accesso all’ambiente confinato con sospetto inquinamento

verifica della strumentazione di rivelazione atmosfera interna e di presenza di sostanze

pericolose;

verifica dei DPI necessari per l’accesso;

verifica dell’idoneità della attrezzatura prima dell’accesso in funzione della valutazione dei rischi.

utilizzo della strumentazione prima e durante l’accesso;

procedure di sicurezza nell’accesso dell’ambiente confinato di lavoratori con preposto alla

sorveglianza dell’attività.

 

Modulo 2B -  2 h Protezione e procedure da adottare

le principali misure di sicurezza durante le attività simulate;

utilizzo di DPI di posizionamento con tripode di supporto;utilizzo di DPI di protezione delle vie respiratorie (filtro universale);

utilizzo di auto protettore e sistemi di segnalazione;

metodi di comunicazione tra interno ed esterno e vie di esodo;

recupero di infortunato.

 

La Segreteria Didattica della

Scuola Edile Genovese

 
Partita Iva : 02381560107